BasilioBuffoni
  Basilio  Buffoni

BASILIO BUFFONI è un appassionato viaggiatore. E' un osservatore curioso, e anche un curioso osservatore. Pare non fidarsi della sua memoria, ma è solo un'ipotesi. Fatto sta che quando si muove dalla sua città adottiva (è uno di quei genovesi ben ambientatisi a Milano) per una scampagnata fuori porta coi figli o per una missione nei Balcani o in Estremo Oriente prende appunti, traccia mappe, butta giù schizzi e disegni. Anche se si occupa di consulenze alla pubblica amministrazione, progetti europei, formazione, il suo sguardo è attratto dagli aspetti naturalistici, come da quelli artistici e storici. Così, guarda e annota, sino ai bordi della mania. Ha sessantadue anni, e sessant'anni fa avrebbe potuto diventare brasiliano, se suo padre avesse deciso di continuare ad insegnare a Recife, dove è andato quando lui era neonato. Molto dopo, per ragioni professionali, ha vissuto in Giappone e in Cina, oltre che in Kyrgyzstan e in Siria. Dal 2010 al 2014 ha fatto base a Skopje. Il passo dai racconti frammentari per una cerchia ristretta di ascoltatori e lettori, a una più strutturata, vera e propria guida, rivolta a un più ampio pubblico è stato breve.