Remo  Cacitti

Remo Cacitti (Tolmezzo, 1948) è uno storico italiano. Impegnato nel sociale, negli anni settanta ha contribuito alla ricostruzione del Friuli terremotato. Insegna Letteratura cristiana antica e Storia del cristianesimo antico presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università degli studi di Milano. La produzione scientifica dell'autore verte essenzialmente sul Cristianesimo antico, con specifica attenzione per questioni storiche, liturgiche e teologiche: in particolare, vengono messi in luce i rapporti tra il cristianesimo delle origini e la società e la cultura greco-romana e la storia dell’escatologia, con particolare riferimento alle forme minoritarie e sovente perseguitate di gruppi e movimenti cristiani nei primi secoli. Nel 2008 ha pubblicato il saggio Inchiesta sul cristianesimo. Come si costruisce una religione, nel quale dialoga con il giornalista Corrado Augias sullo sviluppo del Cristianesimo nella storia; il libro ha provocato contestazioni[1]. Si analizza pure in modo particolare il rapporto tra Gesù, il cristianesimo e le donne.

Opere principali
  • L'etica sessuale nella canonistica del cristianesimo primitivo: aspetti dell'istituzionalizzazione ecclesiastica nel 3. secolo, Milano, Vita e pensiero, 1976
  • Grande Sabato. Il contesto pasquale quartodecimano nella formazione della teologia del martirio, Milano, Vita e pensiero, 1994. ISBN 88-343-0181-1
  • Furiosa Turba. I fondamenti religiosi dell’eversione sociale, della dissidenza politica e della contestazione ecclesiale dei Circoncellioni d’Africa, Milano, Edizioni biblioteca francescana, 2006. ISBN 88-7962-129-7
  • Dal Gesù storico al cristianesimo imperiale. Percorsi dentro la storia delle origini cristiane, Udine, Gaspari, 1999. ISBN 88-86338-48-1
  • Inchiesta sul cristianesimo. Come si costruisce una religione (insieme a Corrado Augias), Milano, Arnoldo Mondadori Editore, 2008. ISBN 88-04-58303-7


 

prova