“L’indicibile inverno – Una storia bipolare” – Benedicta Froelich

Approfondimenti OLTRE

31/07/2020, ore 07:44

E' la straordinaria storia di Apsley Cherry-Garrard, membro della spedizione “Terra Nova” in Antartide, scelto da Robert Falcon Scott nel 1910 per il ruolo di assistente biologo. A Cherry-Garrard toccò la sorte di essere l’unico superstite di quell’impresa nel corso della quale il Capitano Scott, nella marcia di rientro al campo base, perse la vita insieme ai membri della spedizione, tanto che, affetto com’era da sindrome “bipolare” o, se vogliamo, depressiva, per essere appunto sopravvissuto alla spedizione, si trovò in seguito afflitto da un disagio psichico talmente forte e prevaricante da perseguitarlo per tutta la vita, fino a scatenare in lui addirittura il grave attacco di catatonia dei suoi anni maturi.
Commenti   |   Stampa   |   Segnala   |  Ufficio Stampa Oltre Edizioni Ufficio Stampa