La voce del Lazio di martedì 9 giugno 2020

L’annuncio del confinamento, lo stato di emergenza, il rischio di un attacco di panico, la paura della follia e, naturalmente, del contagio. Si impossessa di me un senso di smarrimento che mi paralizza da un lato e mi getta, dall'altro, in un’attività frenetica per dare un senso all'enigma dei giorni. Cinquantacinque giorni di confinamento. cinquantacinque parole e immagini. Per ogni giorno di confinamento l’immagine di un’opera d’arte, un lavoro collettivo di dialogo con gli amici artisti. Foto-parole – come ha scritto il fotografo Mario Guerra, che ha partecipato a questo libro collettivo - che raccontano la città e il mondo dentro lo spazio domestico. Istantanee di circa mille caratteri.
Ilaria Guidantoni, giornalista e scrittrice fiorentina, si occupa di temi legati alla cultura del Mediterraneo soprattutto della sponda sud e del mondo arabo: dialogo tra le religioni, movimenti femminili e femministi, tradizioni e cibo; rilettura della storia e dei linguaggi mediterranei. Vive tra la Toscana, Milano e Tunisi. direttore responsabile del quotidiano Saltinaria.it. Collabora con le pagine della cultura della testata quotidian  [...]

leggi l'articolo integrale su La voce del Lazio
SCHEDA LIBRO   |   Stampa   |   Segnala  |  Ufficio Stampa