Civitavecchia, pienone per il libro 'Non ne sapevo niente' di Ernesto Berretti
terzobinario.it di domenica 26 gennaio 2020
Solo posti in piedi, venerdì 24 gennaio all’hotel San Giorgio nella sala che ha ospitato la presentazione, a cura della Fidapa sezione cittadina, del libro “Non ne sapevo niente”, firmato Ernesto Berretti
di Cristiana Vallarino

Una risposta davvero notevole. Anche considerando che non era la prima volta che si presentava in città l’opera di Berretti, ufficiale della Guardia di Finanza di mare ormai civitavecchiese d’adozione.
Stavolta però l’attenzione sul libro – che racconta l’avventura che l’autore visse oltre 25 anni fa nei Balcani come Basco blu della Ueo – era puntata sulle figure femminili dipinte nel romanzo. Perché di romanzo si tratta, pur se basato su l’esperienza vera di un giovane italiano a contatto con una realtà e con un popolo, anzi varie etnie, di cui appunto non ne sapeva niente. E tutta la serata, presentata dall’avvocato Rosalba Padroni, socia Fidapa, e aperta dai saluti dei prestigiosi ospiti, ha avuto come filo conduttore l’esortazione alla conoscenza dell’altro, come unica vera arma contro il pregiudizio.
Al microfono si sono alternati la padrona di casa, la Presidente Fidapa Patrizia Bravetti, che ha ricordato come la Federazione abbia come obiettivo le figure femminili, siano esse emarginate o eroiche, quando sono raccontate, come nel caso delle protagoniste di libri od oper  [...]

leggi l'articolo integrale su terzobinario.it
SCHEDA LIBRO   |   Stampa   |   Segnala  |  Ufficio Stampa