Passione, morte e riscoperta del Pasolini algerino
di venerdì 19 gennaio 2018
«Ritratto incompiuto del padre - Per finire con l'infanzia» di Jean Sénac
di Massimo Raffaeli

Poeta, romanziere, cristiano, omosessuale, ucciso in circostanze mai chiarite. Chi era Jean Sénac? Un romanzo autobiografico riapre un caso dimenticato

Da sempre collocato in Francia nel ghetto dei francofoni magrebini, nonostante il suo esordio poetico di ventottenne fosse avallato da René C har, da decenni emarginato e di fatto proibito in Algeria in quanto omosessuale e battezzato cristiano, del tutto ignoto in Italia, Jean Sénac è altrove conosciuto come il Pasolini algerino perché assassinato nella Casbah di Algeri la notte del 30 agosto 1973, quando aveva appena quarantasei anni, in circostanze mai chiarite, forse, si è ipotizzato di recente, per mano dell'ala ìslamista dei servizi segreti. Che fosse un personaggio scomodo, uno scrittore scandaloso e inclassificabile  [...]

leggi l'articolo integrale su VENERDì DI REPUBBLICA
SCHEDA LIBRO   |   Stampa   |   Segnala  |  Ufficio Stampa