giovedì 18 dicembre 2014  – ORE  18:00
FABIO GALLUCCIO
18 DICEMBRE 2014
ORE 18.00
L'autore presenta il suo libro Settantotto - comincia l'agonia della prima repubblica presso il Cicolo Giustizia e libertà (via Andrea Doria, 79 - Roma)
Il 1978 fu l’anno dell’assassinio di Aldo Moro e degli uomini della sua scorta. L’anno delle dimissioni del Presidente della Repubblica Giovanni Leone e dell’elezione di Sandro Pertini, della morte di due papi, dell’omicidio di Peppino Impastato e della P2 e della crisi ai vertici della Banca d’Italia. Fu l’anno del compromesso storico e quello del ritiro dalla scena pubblica di Mina. Fu un anno eccezionale. Così come lo ha vissuto un ragazzo di 24 anni che sentiva la politica come amore e responsabilità verso la polis.

Fabio Galluccio
E' nato a Messina nel 1954. Studioso del pensiero liberalsocialista, è segretario del circolo Giustizia e Libertà di Roma.
Ha pubblicato con Nonluoghi (2002) "I lager in Italia. La memoria sepolta nei 200 luoghi di deportazione fascisti", "Non potevi fare altrimenti. Valenti
SCHEDA LIBRO   |   Stampa   |   Segnala  |  Ufficio Stampa