venerdì 3 luglio 2015  – ORE  19:00
Un viaggio con l’autrice Ilaria Guidantoni nel Mediterraneo


Venerdì 3 luglio
ore 19, Focette (Marina di Pietrasanta)
L'ape Arianna, Via Cavour 53

Un viaggio con l’autrice Ilaria Guidantoni

nel Mediterraneo

Venerdì 3 luglio 2015

 L’ape Arianna, Focette (Marina di Pietrasanta) dalle ore 19.00

Via Cavour 53

 

«Se oggi mi chiedessi da dove vengo, Filippo, ti direi che sono mediterranea.»

Nessun vezzo intellettualistico né vena romantica. Mi sento una donna mangiata dal sale che da troppo tempo guarda le frontiere solo dal sud. Le ho guardate così a lungo che quelle barriere sono diventate il mio orizzonte, fluido. Disorientata, mi sono persa nel blues della vita, nello sguardo dell'altro e soprattutto negli occhi dei bambini. [...]

Rue de la Croix, civico 12, il mio numero preferito, nella città vecchia di Lione, vicino la zona dei murales. Da lì è partito il mio viaggio senza ritorno verso il sud, verso quello che credevo la terra del "sole dei morenti" mentre è diventata un'alba nuova.

 

 

SCHEDA LIBRO   |   Stampa   |   Segnala  |  Ufficio Stampa

03/07/2015  – ORE  19:00
Un viaggio con l’autrice Ilaria Guidantoni nel Mediterraneo
Venerdì 3 luglio
ore 19, Focette (Marina di Pietrasanta)
L'ape Arianna, Via Cavour 53 " id="cover">

Un viaggio con l’autrice Ilaria Guidantoni

nel Mediterraneo

Venerdì 3 luglio 2015

 L’ape Arianna, Focette (Marina di Pietrasanta) dalle ore 19.00

Via Cavour 53

 

«Se oggi mi chiedessi da dove vengo, Filippo, ti direi che sono mediterranea.»

Nessun vezzo intellettualistico né vena romantica. Mi sento una donna mangiata dal sale che da troppo tempo guarda le frontiere solo dal sud. Le ho guardate così a lungo che quelle barriere sono diventate il mio orizzonte, fluido. Disorientata, mi sono persa nel blues della vita, nello sguardo dell'altro e soprattutto negli occhi dei bambini. [...]

Rue de la Croix, civico 12, il mio numero preferito, nella città vecchia di Lione, vicino la zona dei murales. Da lì è partito il mio viaggio senza ritorno verso il sud, verso quello che credevo la terra del "sole dei morenti" mentre è diventata un'alba nuova.

 

 

SCHEDA LIBRO   |   Stampa   |   Segnala  |  Ufficio Stampa