lunedì 28 dicembre 2015
TOSCANA&CHIANTINEWS: La «passeggiata» fiorentina di Ilaria Guidantoni


"La vita spesso ci riporta al punto di partenza": sono parole autografe della giornalista e scrittrice Ilaria Guidantoni che ben riassumono il contenuto della sua ultima fatica letteraria dal titolo "Viaggio di ritorno - Firenze si racconta", uscito nei giorni scorsi per i tipi di Oltre Edizioni. Il viaggio dell'autrice e' un ritorno alla sua città' natale, Firenze, da cui e' partita bambina verso il Nord Italia, serbando nel cuore un senso di malinconia e un desiderio di fuga.

Ed allora ecco la "preziosa" Firenze, che nella sua storia e' passata da indiscussa culla del Rinascimento a città ripiegata su se stessa, con lo sguardo sempre rivolto ad un glorioso passato, che rivive nei musei e nei palazzi, oggi piena di turisti più che di cittadini, con la voglia di tornare ad essere capitale, crocevia di genti e culture. Questa e' la Firenze narrata da Ilaria Guidantoni, suo malgrado "strappata" troppo presto alla sua amata città. E' il suo viaggio di ritorno, dopo aver vagato a lungo nei paesi che si affacciano sul Mediterraneo. La sua vuole essere una vera e propria passeggiata a braccetto con il lettore, alla riscoperta di luoghi da lei conosciuti in tenera eta' oppure vissuti attraverso i racconti di parenti e amici, una passeggiata lunga un secolo, iniziando dal 1913, data di nascita della nonna dell'autrice, ma anche dello scrittore Vasco Pratolini che haraccontato il popolo, l’impegno politico e sociale, fino ad arrivare ai giorni nostri, al 2013. Quindi nelle pagine vergate dalla scrittrice, che da Firenze si trasferì' a Milano per impegni professionali del padre, si susseguono oltre 40 istantanee in un ritmo incalzante e sempre accattivante, episodi tra fantasia, cronache, letteratura e aneddoti, che raccontano Firenze, soprattutto attraverso incontri, vita quotidiana, quartieri popolari e nobiltà della città più aristocratica d’Europa, personaggi famosi e ricordi familiari di una viaggiatrice fiorentina. Il percorso cambia da musicale a letterario e diventa soprattutto gastronomico, tra cibi caratteristici, luoghi d’aggregazione sociale e l’immancabile mercato centrale, tra feste e ricorrenze piene di emozioni.
Firenze è vista attraverso gli occhi degli altri, soprattutto gli stranieri che l’hanno amata e un po’ “invasa”, ieri persone di rango nobile, oggi gente in cerca di fortuna o di curiosità.

Alcuni cenni biografici su Ilaria Guidantoni:
Giornalista e scrittrice fiorentina, vive tra Roma, Milano, la Toscana e Tunisi. Laureata in Filosofa teoretica all’Università Cattolica di Milano – un corso di Perfezionamento in Bioetica al Policlinico di Roma– si occupa di Mediterraneo e cultura araba nei paesi francofoni: multiculturalità, dialogo tra le religioni, movimenti femminili, corporeità e tradizioni alimentari nel Mediterraneo (Sommelier A.I.S.). E’ direttore responsabile del quotidiano culturale on line Saltinaria.it.
Nel 2014 ha ricevuto il premio sui Diritti umani dedicato a Nelson Mandela Salento Porta d’Oriente, XV edizione. Nel 2015 ha pubblicato Marsiglia-Algeri Viaggio al chiaro di luna (Albeggi Edizioni), Il potere delle donne arabe (Mimesis Edizioni) e Corrispondenze mediterranee, viaggio nel sale e nel vento (Oltre Edizioni)

Viaggio di ritorno - Firenze si racconta
di Ilaria Guidantoni
Oltre Edizioni, dicembre 2015
Info: www.oltre.it

Nicoletta Curradi

[leggi l'articolo originale su Toscana & Chianti news]
SCHEDA LIBRO   |   Stampa   |   Segnala  |  Ufficio Stampa

28/12/2015
TOSCANA&CHIANTINEWS: La «passeggiata» fiorentina di Ilaria Guidantoni
"La vita spesso ci riporta al punto di partenza": sono parole autografe della giornalista e scrittrice Ilaria Guidantoni che ben riassumono il contenuto della sua ultima fatica letteraria dal titolo "Viaggio di ritorno - Firenze si racconta", uscito nei giorni scorsi per i tipi di Oltre Edizioni. Il viaggio dell'autrice e' un ritorno alla sua città' natale, Firenze, da cui e' partita bambina verso il Nord Italia, serbando nel cuore un senso di malinconia e un desiderio di fuga.

Ed allora ecco la "preziosa" Firenze, che nella sua storia e' passata da indiscussa culla del Rinascimento a città ripiegata su se stessa, con lo sguardo sempre rivolto ad un glorioso passato, che rivive nei musei e nei palazzi, oggi piena di turisti più che di cittadini, con la voglia di tornare ad essere capitale, crocevia di genti e culture. Questa e' la Firenze narrata da Ilaria Guidantoni, suo malgrado "strappata" troppo presto alla sua amata città. E' il suo viaggio di ritorno, dopo aver vagato a lungo nei paesi che si affacciano sul Mediterraneo. La sua vuole essere una vera e propria passeggiata a braccetto con il lettore, alla riscoperta di luoghi da lei conosciuti in tenera eta' oppure vissuti attraverso i racconti di parenti e amici, una passeggiata lunga un secolo, iniziando dal 1913, data di nascita della nonna dell'autrice, ma anche dello scrittore Vasco Pratolini che haraccontato il popolo, l’impegno politico e sociale, fino ad arrivare ai giorni nostri, al 2013. Quindi nelle pagine vergate dalla scrittrice, che da Firenze si trasferì' a Milano per impegni professionali del padre, si susseguono oltre 40 istantanee in un ritmo incalzante e sempre accattivante, episodi tra fantasia, cronache, letteratura e aneddoti, che raccontano Firenze, soprattutto attraverso incontri, vita quotidiana, quartieri popolari e nobiltà della città più aristocratica d’Europa, personaggi famosi e ricordi familiari di una viaggiatrice fiorentina. Il percorso cambia da musicale a letterario e diventa soprattutto gastronomico, tra cibi caratteristici, luoghi d’aggregazione sociale e l’immancabile mercato centrale, tra feste e ricorrenze piene di emozioni.
Firenze è vista attraverso gli occhi degli altri, soprattutto gli stranieri che l’hanno amata e un po’ “invasa”, ieri persone di rango nobile, oggi gente in cerca di fortuna o di curiosità.

Alcuni cenni biografici su Ilaria Guidantoni:
Giornalista e scrittrice fiorentina, vive tra Roma, Milano, la Toscana e Tunisi. Laureata in Filosofa teoretica all’Università Cattolica di Milano – un corso di Perfezionamento in Bioetica al Policlinico di Roma– si occupa di Mediterraneo e cultura araba nei paesi francofoni: multiculturalità, dialogo tra le religioni, movimenti femminili, corporeità e tradizioni alimentari nel Mediterraneo (Sommelier A.I.S.). E’ direttore responsabile del quotidiano culturale on line Saltinaria.it.
Nel 2014 ha ricevuto il premio sui Diritti umani dedicato a Nelson Mandela Salento Porta d’Oriente, XV edizione. Nel 2015 ha pubblicato Marsiglia-Algeri Viaggio al chiaro di luna (Albeggi Edizioni), Il potere delle donne arabe (Mimesis Edizioni) e Corrispondenze mediterranee, viaggio nel sale e nel vento (Oltre Edizioni)

Viaggio di ritorno - Firenze si racconta
di Ilaria Guidantoni
Oltre Edizioni, dicembre 2015
Info: www.oltre.it

Nicoletta Curradi

[leggi l'articolo originale su Toscana & Chianti news]
SCHEDA LIBRO   |   Stampa   |   Segnala  |  Ufficio Stampa