ILMIOLIBRO.KATAWEB.IT: La civiltà è nata 7000 anni prima delle piramidi
di venerdì 13 maggio 2011

Lo sostiene l’archeologo Klaus Schmidt, che a Gobekli Tepe, in Turchia, ha trovato i più antichi templi costruiti dall’uomo, che, sorpresa, precedettero l’invenzione dell’agricoltura.

Sì, il paradiso terrestre esisteva e, anche se non c’entrano nulla serpenti e mele, l’abbiamo perduto. Nel momento in cui abbiamo deciso di rompere il patto con la natura. Questo sembra rivelare una delle più clamorose scoperte archeologiche degli ultimi anni, descritta dal suo autore, il tedesco Klaus Schmidt, del celebre Istituto archeologico di Berlino, nel saggio da oggi in libreria Costruirono i primi templi (Oltre edizioni, pp. 286, euro 24,50). L’edizione italiana è la prima in traduzione, quattro anni dopo quella tedesca. In altri Paesi il libro uscirà in settembre, ma non è prevista un’uscita in lingua inglese, pare per l’ostilità delle élite archeologiche anglosassoni, che mal digeriscono l’idea di dover completamente rivedere la ricostruzione della storia dell’umanità fin qui accettat  [...]

leggi l'articolo integrale su

SCHEDA LIBRO   |   Stampa   |   Segnala  |  Ufficio Stampa