Un affascinante ed esaustivo viaggio alla fonte della civiltà umana
di domenica 28 febbraio 2016
«Anatolia - le origini» di Andrea De Pascale

Mi sono divertito un mondo leggendo il bel saggio di Andrea De Pascale sull’Anatolia. In poco più di 400 pagine l’autore ci regala un viaggio affascinante ed esaustivo alla fonte della civiltà umana. Lungo l’articolato quanto complesso periodare del saggio ogni lettore comprende cosa è successo al genere umano dal 10.000 avanti C fino al 500 prima dell’era cristiana in un’area strategica per la storia dell’uomo. Ossia l’Anatolia. E quando si dice Anatolia si dice Turchia in quanto l’Anatolia costituisce l’ossatura di quella Nazione. Turchia che costituisce la prima suddivisione regionale dell’Asia provenendo da Occidente: l’Asia Minore. “Anatolia” è un meraviglioso esempio di saggio archeologico e storico nello stesso istante. Archeologico in quanto descrive con infinita perizia e precisione i principali siti archeologici dell’Anatolia ed i reperti ivi invenuti. L’aspetto storico risiede nel fatto che il saggio accompagna il lettore dalle prime tracce della civiltà risalenti al 10.000 avanti Cristo fino al periodo in cui iniziava l’influenza della civi  [...]

leggi l'articolo integrale su GIRODIVITE.IT
SCHEDA LIBRO   |   Stampa   |   Segnala  |  Ufficio Stampa