«Finis Terrae – noir Mediterraneo» di Gian Luca Campagna
di mercoledì 27 luglio 2016

di Cora Craus
[leggi l'articolo originale su eD essere donna]

“Finis Terrae – un noir Mediterraneo” di Gian Luca Campagna è un romanzo realistico e viscerale, con una narrazione fluida e brillante, la descrizione psicologica dei personaggi è minimale ed incisa con l’accetta. Tutti, buoni e cattivi, sono avvolti da un’aurea di cinismo. Un cinismo che appare come una maschera per nascondere ferite troppo profonde, orrori troppo laidi anche agli occhi di chi li ha commessi.
Tante maschere e pochi volti, volendo parafrasare Pirandello, si agitano nelle pagine di “Finis Terrae” (ed. Oltre – pag 508 – € 19). Un romanzo, un noir che prende spunto da una storia vera, un raccapricciante fatto di cronaca che ancora non ha trovato soluzione; e, che molto probabilmente era ed è solo la minuscola punta dell’iceberg del degrado che affligge tutto un territorio.
Il romanzo parte dall’uccisione di un parroco: “Non credeva possibile che non ci fos  [...]

leggi l'articolo integrale su Ed ESSERE DONNA
SCHEDA LIBRO   |   Stampa   |   Segnala  |  Ufficio Stampa