mercoledì 8 agosto 2012  – ORE  19:00
Un trattore arancio di Giorgio Conte
Incontro con Giorgio Conte e Mauro Boccaccio a Sestri Levante, terrazza Ponte Zeus, Hotel Vis à vis
Artista eclettico, affabulatore coinvolgente con il gusto di raccontare attraverso la sua voce unica, ricca di colori caldi (un po’ ironici ed un po’ struggenti), e la sua penna storie di vita comune, in cui chiunque si può riconoscere ed immedesimare, attraverso il suo stile inconfondibile, leggero, ma capace di toccare le corde più intime, ed allo stesso tempo elegante. Giorgio è molto più che un cantautore. Già noto come autore di molte canzoni scritte per alcune tra le più importanti voci del panorama italiano ed internazionale si rivela anche conduttore radiofonico, scrittore, interprete che regala suggestioni, divertimento ed emozioni.
Con il fratello Paolo condivide in gioventù sia gli studi in diritto che la passione per il jazz, la musica popolare e la canzone francese, trasmessa loro dai genitori.
 Il loro sodalizio artistico passa attraverso i primi gruppi musicali, che vedono Giorgio alla batteria e Paolo al vibrafono, fino ai contatti con il clan di Celentano e la stesura a quattro mani di brani celebri come “Una giornata al mare”, “La topolino amaranto”. Pi&u
Stampa   |   Segnala  |  Ufficio Stampa