Agostino Mascardi
La congiura del conte Gio. Luigi de' Fieschi

a cura di Cesare De Marchi  

La congiura del conte Gio. Luigi de' Fieschi fu pubblicata ad Anversa nel 1629 e l'anno stesso ristampata a Milano e a Venezia. L'autore non vi si proponeva solo di offrire «una autentica testimonianza delle cose passate», ma anche di dare «una compita azione con le sue parti», ossia una narrazione drammatica: quest'ultimo aspetto è la chiave della grande fortuna dell'opera, piccolo capolavoro letterario in effetti, che non ha, in un secolo tanto sospetto, niente di concettoso. Mascardi non è certo, in questo, figlio del suo tempo; è scrittore positivo, robusto ed essenziale, dal tratto ampio e sicuro, erede semmai della lingua classica del Cinquecento.


Ristampa del testo originale del XVII secolo. Opera di riferimento sulla storia dei Doria e dei Fieschi.
Importante prefazione e cura di Cesare De Marchi.



Ufficio Stampa Rassegna Stampa
Ufficio Stampa Rassegna Stampa
Pubblicato il 01/09/2007
pagine: 166
formato: cm. 13 x 20
copertina: s — brossura
collana: I CLASSICI
genere: Narrativa italiana
tag: #libri #books #lettura #letteratura
ISBN: 9788895010267

Prezzo di copertina € 14.00
Prezzo promozionale € 13.30

acquista nelle nostre librerie on line

Fenice Bookstore

acquista nelle nostre librerie on line

Fenice Bookstore