Agi Berta
Confini incerti
storia di una famiglia di confine

Agli inizi del ‘900 a Cakovec – città della Croazia settentrionale, vicino al confine con l’Austria e l’Ungheria – coabitano croati, ungheresi, sloveni, tedeschi e serbi. E’ qui che vivono gli Harmath, una famiglia della piccola nobiltà ungherese, di origine croata: Nandor, la moglie Cecilia e i figli Eugenio, Irene, Dusi e Nandor junior. Dopo la prima guerra mondiale, con le nuove frontiere decretate a Versailles, gli Harmath diventano profughi, perdono tutti i loro beni e si trasferiscono a Budapest. I ragazzi vivono ciascuno  in modo diverso il declassamento, ma su tutti pesa il rimpianto per il passato trasmesso loro dalla madre, mentre un destino diverso aspetta ciascuno di essi. La seconda guerra mondiale, un nuovo sistema sociale, lo stalinismo, travolgeranno anche questi nuovi fragili equilibri.
Sullo sfondo di quasi un secolo di avvenimenti, la scrittrice ungherese Agi Berta narra con maestria le vicissitudini della sua famiglia intrecciando i fili della storia con il microcosmo famigliare. Confini incerti è un libro avvincente, capace di avvolgere il lettore nelle trame di un tempo e portarlo lontano, come solo i grandi libri sanno fare.



Disponibile dal 08/10/2019
copertina: paperback — brossura
collana: OLTRE CONFINE
ISBN: 9788899932541




Quando il libro sarà disponibile verrà inviato un avviso.
Se non l'avrete già effettuato, potrete procedere al pagamento
secondo la modalità prescelta in fase di prenotazione.


Quantità:

 
Commenti
 

 
News
Articoli >
Blog >