Fabrizio Benente
Il Castello di Rivarola
Campagne di scavo 1996/97 e indagini archeologiche 2018

Le indagini condotte a Rivarola si inseriscono nel quadro di un più ampio progetto di studio sull’incastellamento ed il popolamento medievale della Liguria Orientale e sono nate - nel 1996 - da una doppia esigenza. Si intendeva, infatti, avviare un’indagine archeologica “campione” nell’ambito di un insediamento fortificato genovese e, in particolare, del castello che, alla luce delle fonti scritte, risultava essere stato il più importante nel quadro della politica di espansione genovese nell’area del Tigullio nella prima metà del XII secolo. Si voleva, inoltre, verificare la possibilità di un incastellamento signorile anteriore al 1132, data della conquista genovese del colle di Rivarola. Entrambi gli elementi erano ipotizzabili sulla base dell’analisi delle fonti scritte, ma anche considerando la posizione strategica del castello, ubicato in corrispondenza del punto di congiunzione di tre sistemi di valli (Val Fontanabuona, Val Graveglia e Valle Sturla), al centro di un’area di forte sviluppo di poteri locali tra XI e XII secolo. Le ricerche sono riprese nel 2018, nel quadro delle attività della Cattedra di Archeologia medievale dell’Università di Genova. Il volume ripropone e, soprattutto, aggiorna alcuni testi già editi e presenta i dati emersi dalle nuove campagne di scavo, di rilievo e di studio.

Testi di Fabrizio Benente, con contributi di Giada Molinari, Andrea Pollastro et al.



Ufficio Stampa Rassegna Stampa Foreign Rights e-book
Ufficio Stampa Rassegna Stampa Foreign Rights e-book
Pubblicato il 28/10/2019
pagine: 148 (con 48 immagini a colori)
formato: cm. 14 x 21
copertina: softback — brossura
collana: MEDIOEVO RITROVATO
genere: Storia e Archeologia medievale
tag: incastellamento
ISBN: 9788899932589

Prezzo di Copertina € 18.00

compra su Fenice Bookstore

compra su Fenice Bookstore

 
Commenti