Rudyard Kipling
Il gatto che se ne va da solo
e tutti i luoghi sono uguali per lui

traduzione di Vincenzo Gueglio  



illustrazioni di Sabrina Garreffa  
Questo bel tomo è il Gatto che cammina da solo dimenando la coda selvaggia. Qui è raffigurato su uno scoglio perché, come ci spiega Kipling, un luogo vale l'altro per lui: e allora lo abbiamo messo in riva al mare perché il mare ci piace molto, specialmente se é pulito e non ci sono pericoli perché stiamo vicini al papà e alla mamma e indossiamo i braccioli.
Il Gatto, tutti voi credete di sapere che cos'è, ma solo dopo avere letto questo racconto lo avrete veramente capito; e sarete anche voi, come noi, grati a Kipling che con la sua arte ha saputo farcelo conoscere così a fondo; e anche a Sabrina, che lo ha raffigurato proprio come dev'essere raffigurato: diffidente, curioso, furbissimo, pigrissimo e sveltissimo, con grandi occhi cangianti ed espressivi.


Ufficio Stampa Rassegna Stampa
Ufficio Stampa Rassegna Stampa
Pubblicato il 01/07/2009
pagine: 48
formato: cm. 17 x 24
copertina: s — brossura
collana: MERAVIGLIA
genere: Narrativa straniera
tag: #libri #books #lettura #letteratura
ISBN: 9788895010861

Prezzo di copertina € 12.00
Prezzo promozionale € 11.40

acquista nelle nostre librerie on line

Fenice Bookstore

acquista nelle nostre librerie on line

Fenice Bookstore