Virgilio Balducchi
Carcere e Fede
Il Padre libera i prigionieri

Interrogarsi sulla spiritualità in carcere significa essere capaci di cammino e di ascolto. Nel dialogo cerchi di dire qualcosa di quello che vivi e che credi, ma capisci che in modo inatteso e sorprendente nell’animo dei prigionieri si apre lo spazio per riconoscere la Paternità di Dio. Sentire la presenza del proprio Dio rigenera come persone degne della propria dignità. Non sei abbandonato a ciò che accade dentro e fuori di te. Vinci le paure che ti assalgono. Senti una forza che non ti abbandona, un dono di figliolanza prima misconosciuta e poi riaccolta. Anche se nella vita hai sperimentato nella tua famiglia rapporti burrascosi e anaffettivi ora puoi contare su un Padre accogliente, misericordioso. Questo racconta don Virgilio Balducchi,che ha dedicato la sua vita di sacerdote al servizio dei detenuti. Per vent’anni è stato cappellano del carcere di Bergamo e dal 2012 ricopre il ruolo di ispettore generale dei cappellani carcerari italiani. Suor Annuccia Maestroni aggiunge qualche tratto dell’esperienza femminile.


Ufficio Stampa Rassegna Stampa VAI AL FORMATO EBOOK
Ufficio Stampa Rassegna Stampa VAI AL FORMATO CARTACEO
Pubblicato il 07/02/2018
formato: eBook
dimensioni file: ePub 377 Kb -Kindle 897 Kb
collana: ETERNO PRESENTE
genere: Religione, Mitologia e Teologia
ISBN: 9788899932572

Prezzo di Copertina € 3.99

acquista nelle nostre librerie on line



VAI AL FORMATO CARTACEO