Luca Rondolini
Vernice fresca

Anche il mio ingresso nel mondo delle cam porno sembrava casuale e invece sono già nel meccanismo. Come sempre. La scena è limitata allo spazio dell'orgasmo e ogni azione tende a quel fine. Ci sono un prima e un dopo separati in modo nettissimo. Prima c'è l'apice di un ponte che coincide con l'erezione: il raggio del tuo desiderio abbraccia tutti i corpi che vedi e da cui sei guardato. La galleria di specchi si allunga fino all'invisibile e l'unisono sfiora l'onnipotenza. Posso essere chiunque e quindi non sono nessuno. Una democrazia estrema, che ti libera dal peso di un'identità da difendere.


11 racconti, 11 storie imperfette, dense, crude, tra eros, nostalgia e un'ironia strisciante che a tratti regala alle pagine un'insolita freschezza, piena di umanità. I personaggi, fluidi e irregolari, si barcamenano alla meno peggio nei meandri del quotidiano con il loro carico di insicurezze e ossessioni che, lungi dal risolversi nel corso delle vicende, rimangono incastrate nelle pieghe della vita a tracciare nell'insieme una sorta di romanzo di deformazione. La peruginità di espressioni e situazioni non può non richiamare alla memoria il conterraneo Filippo Timi. Gli accenni lirici e le tinte espressionistiche, che tanto devono alla prosa di Federigo Tozzi, sono il fiore all'occhiello della raccolta. Da leggere, con cautela.

Elisa Amadori
      english version       e-book
Pubblicato il 10/10/2015
pagg. 144
formato cm. 13 x 20
Collana EDEIA/racconti
ISBN 9788897264576

Prezzo di Copertina € 12.00



Quantità: