'I giorni della peste 2.0' — Riflessioni emozionali dal confinamento

Fra pochi giorni saranno disponibili le riflessioni di Ilaria Guidantoni su istigazione di Massimiliano Finazzer Flory
L'annuncio del confinamento, lo stato di emergenza, il rischio di un attacco di panico, la paura della paura, della follia e, naturalmente, del contagio. Si impossessa di me un senso di smarrimento e di spaesamento che mi paralizza da un lato e mi getta, dall'altro, in un'attività frenetica per dare un senso all'enigma dei giorni che non voglio chiamare assurdo perché non mi arrendo, né voglio subire questo tempo senza confini; né tanto ...

[leggi tutto]
Novità in libreria

 gli ultimissimi
Paolo Fregoso genovese
Il segreto del Magenta
Il fantastico Soldati
I viaggi di Grulliver
 in arrivo
Il manoscritto di Laneghe'
(in uscita il 16 giugno)
Studi sabaudi
(in uscita il 28 agosto)
 
approfondimenti & segnalazioni
lunedì 11 maggio 2020
La finestra sull’anima. Il salotto poetico di Simona Garbarino
La finestra sull’anima
Questa sera l’incontro con una delle voci poetiche contemporanee più affascinanti, immaginifiche e carnali: Anna Spissu
domenica 10 maggio 2020
“Tanto domani mi sveglio” Bruno Lauzi
@CasaLettori — articolo di @CasaLettori
“Il sogno segue un rito necessario
Che allora non sapevo
E la mia vita
È solamente la continuazione
Di un sogno che ho creduto immaginario”
“Tanto domani mi sveglio, pubblicato da Oltre Edizioni, è la rilettura ironica e scanzonata di un’Italia che ha lasciato tracce indelebili nel nostro presente.
Si ha la sensazione di trovarsi davanti un vecchio juke-box in riva al mare, lasciarsi travolgere dalle canzoni di Luigi Tenco, ascoltare la voce arrochita di De Andrè, sognare altri lidi insieme a Mia Martini... ...
[leggi tutto]


mercoledì 8 aprile 2020
I viaggi di G(r)ulliver
grazianagirovaga — articolo di Graziana Giròvaga
Il capolavoro di Swift è il romanzo Gulliver’s travels (I viaggi di Gulliver), pubblicato anonimo nel 1726. In quest’opera, divenuta un classico, la sua satira contro l’uomo e la civiltà raggiunse la perfezione
A lungo fu considerato un romanzo per ragazzi, perchè Swift si serve dell’allegoria per veicolare la sua satira, cioè crea un mondo fittizio, fantastico e immaginifico dietro al quale si celano i bersagli della sua critica. I critici non sono riusciti a trovare un corrispondente storico a molti degli episodi narrati, cioè non si instaura una perfetta corrispondenza tra le avventure di Gulliver (che costituiscono il piano letterale) e i fatti reali (... ...
[leggi tutto]


lunedì 2 marzo 2020
La Top Ten dello scaffale
arezzoora.it - golosoecurioso.it - valdichianaoggi.it — articolo di Claudio Zeni
lunedì 2 marzo 2020
Molinari, il re di Carosello: «Portai l’italiano nelle case»
QN — articolo di Giovanni Bogani
Il regista, 90 anni: fu una zampata di consumismo, ma anche una grande scuola
di Giovanni Bogani
tutti gli approfondimenti