Claudia  Berton

Claudia Berton, veneta di origine, dopo aver insegnato per più di vent'anni lingua e letteratura inglese al Liceo, ha deciso di cambiare vita e diventare scrittrice a tempo pieno, realizzando così il suo sogno di sempre. E' una appassionata viaggiatrice e studiosa di storia e cultura dei paesi mediorientali e di letteratura di viaggio. E'   relatrice di conferenze riguardanti i suoi studi e le sue passioni per varie istituzioni culturali.  Ha già pubblicato dieci libri: Sulle vie del Levante: alla ricerca di lady Hester Stanhope (Stampa Alternativa), Frontiere di Sabbia: da Palermo a Samarcanda (CdA & Vivalda), Ponti sull'Egeo:  Viaggi e Storie tra Grecia e Turchia (Diabasis),  Cavalieri del Deserto: la nipote di Byron dall’Inghilterra vittoriana alle sabbie arabe (Irfan), Gli Spinosi Cactus di Palestina e Israele (Zambon), Nel mondo alla rovescia: appunti da un ambulatorio per immigrati  (Zambon), Tra Ares e Afrodite: Viaggi e Storie dal Mediterraneo al Mar Nero (Prospettiva), Terrorismo: come è NATO e chi lo USA (Dissensi), Il viaggiatore insolito (Alpine Studio). A breve uscirà: Viaggi nella Grande Guerra. Da Sarajevo a Gallipoli,  dalle Fiandre alla Galizia, dall’Isonzo a Versailles (Unicopli).  Ha scritto la biografia di Sarah Belzoni in: Giovanni Belzoni alla ricerca dell’Egitto perduto, di Alberto Siliotti (Geodia). Nella IX edizione del Premio Pietro Conti “scrivere le migrazioni”, ottobre 2016, il suo racconto Il Kaplani si è piazzato al settimo posto nella sezione narrativa e memorialistica e, segnalato per la pubblicazione come elaborato di particolare pregio, è stato pubblicato  nell’aprile 2017 in Racconti dal Mondo, a  cura di Alberto Sorbini.