Massimo Carloni - Antonio Perria

Massimo Carloni
Umbro ma residente a Reggio Emilia, docente di lettere e si occupa di letteratura poliziesca dal 1983. Ha al suo attivo una sessantina di contributi critici, tra cui il volume L'Italia in giallo. Geografia e storia del giallo italiano contemporaneo (Diabasis, 1994), e una quindicina di racconti, due dei quali pubblicati nelle antologie I delitti del Gruppo 13 (Metrolibri, 199 1) e Giallo, Nero & Mistero (Stampa Alternativa, 1994). Fa parte del Gruppo 13 dalla sua fondazione e attualmente collabora alla rivista "Delitti di carta", diretta da Renzo Cremante e Loriano Macchiavelli. Questo il suo primo romanzo, che stato ideato e scritto a quattro mani con Antonio Perria esclusivamente via e-mail.

Antonio Perria
Giornalista, inviato speciale e dal 1967 al 1996 direttore di settimanali popolari a larga diffusione ("ABC" e "Cronaca vera"), Antonio Perria ha pubblicato il suo primo volume, Tu devi uccidere, biografia di un assassino della ndrangheta, nel 1964. Dopo cinque biografie storiche apparse per i tipi della SugarCo, sono apparsi da Longanesi tre polizieschi, Incidente sul lavoro, Delitto a mano libera e Giustizia per scommessa. Ha scritto due volumi di costume e fantapolitica per Vallecchi e ancora per la SugarCo, Presso la SEI, ha pubblicato romanzi poliziesco-avventurosi (L'arciere di Marrei, Ritorno a Marrei, Allarme rosso al computer e Quelli del Beccaria) e infine per Hobby &. Works ancora un poliziesco, Adieu Medusa.