Carla Boroni

Laureata in Pedagogia all’Università Cattolica di brescia e in lettere all’Università “La sapienza”  di Roma, Carla Boroni è professore associato alla cattedra di Letteratura italiana contemporanea
(Scienze della formazione) presso l’Università Cattolica di Brescia.
Ha pubblicato articoli per riviste di critica letteraria e diversi libri tra i quali:
Dall’Innocenza alla Memoria: Giuseppe Ungaretti (1992); Tra Sette e Ottocento. Momenti di critica e  letteratura bresciana (1999) e Giuseppe Ungaretti. Amore  e Morte, un percorso lirico (1999). Ha  curato la raccolta Le parole legate al dito, i racconti di Enrico Morovich, in due volumi  pubblicati nel 2009 (anni 1949-1970) e 2010 (anni 1971-1978). sul rapporto tra sport e letteratura  ha scritto Lo sport nella letteratura del novecento. Il mondo dello sport raccontato dagli  scrittori (2005) e Gli scrittori italiani e lo sport (2012). studiosa di fiabe e favole ha prodotto numerosi volumi fra cui Favoleggiando (2006), Fiabe & favole golose (2009), I mestieri delle favole (2010). Per Vannini editore ha diretto la collana “Didattica e letteratura”.
Negli ultimi anni ha pubblicato Paralipomeni (2016), Appunti per il mio novecento. Figure, percorsi  e temi della lettera- tura italiana (2016) e Scuola e letteratura (2017).
Per la casa editrice Gammarò, nella collana “Maestri e altre storie” diretta con francesco De Nicola, sono usciti Letteratura fra i banchi di scuola (2018) e Figure bresciane nella letteratura tra Otto e Novecento (2019).