Il vizio del diavolo Enrico Luceri

Approfondimenti OLTRE

10/04/2020, ore 06:26

Atmosfere da film dell’orrore,personaggi che nascondono ognuno il loro segreto, il mistero e il suo incredibile fascino, i delitti compiuti da una mano che si abbatte sulle povere vittime inesorabilmente e un collegio che sembra un rifugio per anime inquiete, elementi essenziali che servono ad un autore del calibro di Luceri di cogliere ancora una volta l’occasione per regalarci un romanzo da brivido dal titolo, Il vizio del diavolo.
Infatti l’autore riesce a unire bene due componenti fondamentali: la parte inerente alla suspence e alla tensione con forti richiami a maestri del calibro di Avati, Bava e Argento e quella legata al giallo deduttivo, all’intreccio al collegamento che ci viene servito come sempre su un piatto d’argento nelle ultime pagine emulando la regina Agatha Christie.
Commenti   |   Stampa   |   Segnala   |  Ufficio Stampa Oltre Edizioni Ufficio Stampa