L’ULTIMA PARTITA A SCACCHI DI EMILIO STASSI LA VINCONO I RICORDI

Approfondimenti OLTRE

09/11/2018, ore 11:11

Libro primo e ultimo dello scacchista fiumano Emilio Stassi, classe 1931, esule in Sicilia sin dal 1951, “Giocando a scacchi nei gulag di Tito” [Oltre Edizioni, 2017; euro 15, pp. 140] è un memoir della sua giovinezza, e della sua perduta quotidianità fiumana: è il memoir di un giovane antifascista che scoprì sulla sua pelle quanto illusorie e velenose fossero le promesse del “sol dell’avvenire” jugoslavo; è il memoir di un fiumano che si ritrovò prigioniero dei campi di concentramento titini, in compagnia di parecchi altri innocenti, dai leader politici socialisti caduti in disgrazia, come Božidar Magovac (tra i leader del “Partito Rurale Croato”), ai preti
Commenti   |   Stampa   |   Segnala   |  Ufficio Stampa Oltre Edizioni Ufficio Stampa