domenica 17 novembre 2019  – ORE  16:00
Oltre i confini
Milano, Boocity. Civica Scuola Interpreti e Traduttori "Altiero Spinelli" - Fondazione Milano,Aula S06 via Carchidio 2

Agli inizi del Novecento, nelle parti di terra vicino al confine con l’Austria e l’Ungheria, coabitano croati, ungheresi, sloveni, tedeschi e serbi. Dopo la prima guerra mondiale, con le nuove frontiere decretate a Versailles, molti diventano profughi, perdono tutti i loro beni e si trasferiscono altrove, in Ungheria, in Austria. Dopo la Seconda guerra mondiale gli esuli in Italia saranno gli istriani, costretti a emigrare  forzatamente altrove. Storie di esuli e di rimasti nelle terre perdute.

I protagonisti:

AGI BERTA nasce in Ungheria nel 1952. A 18 anni ottiene una borsa di studio e va in Polonia. Il matrimonio la porta poi a Napoli, dove si laurea in Storia e Filologia dell’Europa Orientale. Ha scritto alcuni capitoli per la "Guida Verde dell’Ungheria" del Touring Club, e ha collaborato al volume "Testi Mariani del Secondo Millennio" e tradotto dall’ungherese "Epépé" di Ferenc Karinthy. Suoi racconti sono apparsi in diverse riviste. Da alcuni anni collabora con La Repubblica per la redazione Esteri. Vive a Napoli

Stampa   |   Segnala  |  Ufficio Stampa