GAYNEWS di martedý 31 marzo 2020
INTERVISTA ALLA CURATRICE DI "PER UNA TERRA POSSIBILE" DELL'INTELLETTUALE ALGERINO OMOSESSUALE
di Claudio Finelli

Jean Sénac, scrittore algerino di lingua francese, fu assassinato ad Algeri nell’agosto 1973.Intellettuale raffinatissimo e grande amico di Albert Camus e di René Char, è stato poeta di altissima levatura, riconosciuto a livello internazionale, e ci ha lasciato un’opera letteraria considerevole, una parte della quale è rimasta addirittura inedita.
In Italia, nonostante l’importanza della sua produzione, Sénac è un poeta quasi sconosciuto e si deve all’impegno della casa editrice Oltre, se oggi possiamo leggere il romanzo Ritratto incompiuto del padre (edito nel 2017) e la raccolta poetica Per una terra possibile, pubblicata alla fine del 2019. Proprio Per una terra possibile permette di attraversare e comprendere al meglio la vita tormentata dell’intellettuale algerino, una vita al servizio della poesia, dell’emozione e della terra d’Algeria, appassionatamente amata.  [...]

leggi l'articolo integrale su GAYNEWS
SCHEDA LIBRO   |   Stampa   |   Segnala  |  Ufficio Stampa