GiacomoScottiGiacomo Scotti
Navi, porti, bordelli
Vita di marinaio. Dall'Adriatico al Sudamerica

a storia che mi accingo a narrare mi sembra più interessante di un romanzo, ma non è un romanzo. È il racconto dei fatti salienti della vita di un uomo di mare che ne passò di cotte e di crude sia in mare che sulla terraferma. Ma l’eccezionalità del racconto, a parte le numerose avventure, ora divertenti ora drammatiche, sta nel fatto che con esso scorrono tutti gli eventi salienti del secolo scorso. Dalla rivoluzione russa all’avvento del fascismo e del nazismo, dagli anni del proibizionismo alla crisi del ’29, dai drammi delle migrazioni per le Americhe alla guerra nel pacifico e così via, fino al dopoguerra. Il protagonista è un dalmata, anzi lo era, perché dal 10 febbraio 1998 le sue spoglie riposano nel cimitero di Fiume, la città marinara nella quale – dopo una gioventù tutta avventurosa “poté crearsi una famiglia ed ebbe un porto di approdo per oltre mezzo secolo, gli ultimi anni di una lunga e spericolata vita protrattasi per nove decenni”. Giacomo Scotti


      consulta l'Indice
Pubblicato il 18/06/2019
pagine: 330
formato: cm. 14 x 21
copertina: paperback — brossura
collana: letture del mondo
genere: Narrativa italiana
ISBN: 9788899932473

Prezzo di Copertina € 18.00



Quantità:

 
Commenti
 

 
News
Articoli >
Blog >