1 / 10
Vincenzo Gueglio
Lorenzino e l'apologia del tirannicidio
«… e tiranni, in qualunque modo si ammazzino e spenghino, sien ben morti»
Così, secco, decide Lorenzino nella stupenda Apologia – «esempio di eloquenza grande e perfetta da ogni parte» (Leopardi) – scritta per rivendicare l’uccisione del cugino Alessandro, tiranno di Firenze....
SCOPRI DI PIÙ

2 / 10
Benedetta Arrighini
Kosovo tra guerra e crimini
Kosovo - Kosova 1998-1999.
La guerra in Kosovo è l’ultima appendice del conflitto jugoslavo, il casus belli per i bombardamenti NATO su Belgrado per fermare Milosevic. La regione (poi Stato) è teatro di crimini di guerra e contro l’umanità: l’impunità è inconcepibile agli occhi della comunità internazionale...
SCOPRI DI PIÙ

3 / 10
AA.VV.
A trentanni dal "congedo" di Giorgio Caproni
A trent’anni dalla scomparsa, Giorgio Caproni viene ricordato con questa originale raccolta di scritti che esplorano alcuni aspetti sinora pressoché trascurati nella pur vasta bibliografia critica su di lui...
SCOPRI DI PIÙ

4 / 10
Pino Casamassima
La Peste
Con La peste, Pino Casamassima, torna a confrontarsi con la narrativa. Tra autobiografia e invenzione l’autore, giornalista e scrittore di lungo corso, ci racconta la storia di un anno segnato da una pandemia, che ha sconvolto le persone riducendole al loro passato...
SCOPRI DI PIÙ

5 / 10
Claudia Salvatori
Sublime anima di donna
Il caso vuole che Mariarita Fortis, donna di cultura, collaboratrice di un uomo politico, scovi presso un antiquario il racconto inedito di un anonimo autore della Scapigliatura. E’ il manoscritto di un serial killer...
SCOPRI DI PIÙ

6 / 10
Beppe Mecconi
Laneghè — Isola del Mar Tenebroso
Laneghè – Isola del Mar tenebroso è la storia del ritrovamento di straordinari documenti del 1200. Questi narrano l’eccezionale avventura marinara dei fratelli Vivaldi che navigarono, trecento anni prima di Cristoforo Colombo, verso Occidente alla scoperta di nuove terre e, soprattutto, ci raccontano di Laneghè, l’incantevole, incredibile isola...
SCOPRI DI PIÙ

7 / 10
Valerio Di Donato
Le fiamme dei Balcani
Guerre e amori, affetti e odi politici, ideologici e nazionali: sono tutti fattori che si mescolano nella trama del racconto che Di Donato sa sapientemente descrivere, facendo intravedere filoni nascosti che legano in maniera sorprendente avvenimenti degli anni Quaranta risalenti alla seconda guerra mondiale...
SCOPRI DI PIÙ

8 / 10
Dario Salvatori
First Lady
Dalla signora Washington fino alla appena eletta Jill Biden, passando per donne molto influenti quali Eleanor Roosevelt, Jackie Kennedy, Nancy Reagan, Michelle Obama e Hillary Rodham Clinton...
SCOPRI DI PIÙ

9 / 10
Ivo Scanner
L'ultimo ebreo
... romanzo che ha gli ingredienti tipici del noir e del thriller, ma si svolge in due universi paralleli, immaginando un mondo in cui la Seconda guerra mondiale è stata vinta dai nazifascisti e lo sterminio degli ebrei è arrivato a compimento...
SCOPRI DI PIÙ

10 / 10
Jonathan Swift
I viaggi di Grulliver
Traduzione e cura di Vincenzo Gueglio, illustrazioni di Thomas Morten

... spicca tra le migliori di sempre la versione di Vincenzo Gueglio per il suo titolo insolito e spiritoso, Viaggi di Grulliver (un gioco di parole su "grullo", "credulone", simile a quello che Swift intendeva per il suo eroe), la sua prosa fluente...» (Flavio Gregori, The Italian Reception of Swift. The Reception of Jonathan Swift in Europe, Hermann J. Real (2005), pp. 17-54)
SCOPRI DI PIÙ