<strong>Viaggio di ritorno</strong> di Ilaria Guidantoni
<strong>Dal Neandertal allo Hobbit</strong> di Vincenzo Formicola
<strong>Ribelle per amore</strong> di Daniele Corbetta
<strong>catalog/Biografia di un paesaggio rurale</strong> di Autori Vari
<strong>Vernice fresca</strong> di Luca Rondolini
Novità in libreria

Firenze si racconta

GENERE: Cahier de voyage

DICEMBRE 2015
pp. 260
ISBN 9788897264644
+ info     
e-Book     

fossili e idee controcorrente

GENERE: Archeologia

dicembre 2015
pp. 148
ISBN 9788897264453
+ info     
e-Book     

Don Gnocchi nella Resistenza

GENERE: Storia

NOVEMBRE 2015
pp. 348
ISBN 9788897264552
+ info     
e-Book     

Storia, geografia e archeologia ambientale per la riqualificazione di Case Lovara (promontorio del Mesco – La Spezia)

GENERE: Ricerca universitaria

OTTOBRE 2015
pp. 276
ISBN 9788897264606
+ info     
e-Book     


GENERE: Narrativa

OTTOBRE 2015
pp. 144
ISBN 9788897264576
+ info     
e-Book     

viaggio nel sale e nel vento

GENERE: Cahier de voyage

MAGGIO 2015
pp. 236
ISBN 9788897264521
+ info     
e-Book     

Articoli

07/02/2016

Una foto in bianco e nero con un bambino in costume da bagno che sorride felice sulla spiaggia sotto un cielo radioso. Sul retro una scritta: Vergarolla, 18 agosto 1946, ore 12.30. Da brivido, a guardarla oggi: Antonio Fortunato, il bambino, non sapeva che meno di due ore dopo lì sarebbe scoppiato l’inferno. «Per fortuna nella gara di nuoto ho perso, così siamo tornati a casa. Appena entrati, abbiamo sentito a chilometri di distanza un’enorme esplosione, i vetr...

 
25/01/2016



[leggi l'articolo originale su Il Tempo]...

 
11/01/2016
"La vita spesso ci riporta al punto di partenza": sono parole autografe della giornalista e scrittrice Ilaria Guidantoni che ben riassumono il contenuto della sua ultima fatica letteraria dal titolo "Viaggio di ritorno - Firenze si racconta", uscito il mese scorso per i tipi di Oltre Edizioni. Il viaggio dell'autrice è un ritorno alla sua città natale, Firenze, da cui è partita bambina verso il Nord Italia, serbando nel cuore un senso di malinconia e un d...

 
05/01/2016
Un posto che Luca aveva scovato andando a correre era diventato speciale. L’avevano chiamato il Posto Segreto: in fondo a un sentiero che deviava da una strada isolata c’era una roulotte scalcinata e vicino un cavallo attaccato a una corda. L’animale sbuffava e scuoteva la criniera, incuriosito da due figure umane, una in piedi e un’altra in ginocchio, che sempre più spesso lo venivano a trovare di notte. Quella in ginocchio si aggrappava con le mani ai fianchi di ...

 
05/01/2016
Se una parte della tua vita è appartenuta per lungo tempo a qualcuno, anche l’altra metà finisce per non essere più tua, per non appartenerti più.

La signorina “Volentieri”, Angelo Gaccione, Oltre edizioni.
Il tempo è fluido. Erode. Come il vento. Come l’acqua. Cambia, muta, divora. Rende tutto nuovo, diverso. A sua immagine e somiglianza. L’immagine di una continua e inaf...

 
05/01/2016
Avrebbero voluto costruire sul lato destro della Miljacka il più grande edificio mai visto a Sarajevo, che avrebbe potuto mostrare il potere imperiale. Ma il luogo dove sarebbe dovuto sorgere il cantiere era situato esattamente nella proprietà di un vecchio signore di nome Benderija, un cittadino sarajevita che non aveva nessuna intenzione di permettere la demolizione della propria casa.

Sarajevo, di Anna Scavuzzo e Silvia Maraone, Olt...

 
consulta l'archivio articoli